Perché russiamo? Ecco tutte le cause e i rimedi | Blog | Sanico

Perché russiamo? Ecco tutte le cause e i rimedi

È piacevole dormire di gusto, magari russando. Ma davvero riposiamo bene quando russiamo? Quando è molto rumoroso e frequente, russare può diventare un problema per noi e per chi condivide il letto, la stanza o anche la casa. Cosa possiamo fare? Per prima cosa continuare a leggere il nostro articolo. Perché russiamo? Ecco tutte le cause e i rimedi.

Russare: cosa vuol dire e cosa succede quando russiamo

Russare è un’azione rumorosa che produce il nostro corpo durante il sonno a causa di un’ostruzione più o meno grave delle vie respiratorie che comprendono naso, bocca e gola.

 

Più nello specifico: è il passaggio di aria che fa vibrare i tessuti molli del rinofaringe a causa di diversi fattori, come ad esempio la velocità del respiro, la dimensione e la rigidità delle parti anatomiche, che possono interagire tra loro e variare a seconda dell’individuo.

 

È un disturbo molto comune sia fra uomini (57%) che fra donne (40%) e che si manifesta o peggiora soprattutto in età più adulta. Crea anche forti disagi sociali perché generalmente disturba il sonno di altre persone e talvolta, anche del russatore che dal forte rumore potrebbe svegliarsi.

Perché russiamo? Le cause

Molto spesso la causa principale è semplicemente l’anatomia della bocca, caratteristiche del naso, del rinofaringeo o dei tessuti del palato che si rilassano con l’avanzare dell’età. Su cui però si può fare poco per smettere di russare.

 

Le cause su cui possiamo fare qualcosa per diminuire o smettere di russare sono le seguenti:

 

  • eccessive quantità di alcool;
  • obesità;
  • sedativi;
  • posizione durante il sonno (meglio se si dorme sul fianco);
  • congestioni nasali

Invece a volte, russare può essere una conseguenza di una patologia o di altri disturbi quali:

 

Queste sono tra le cause più comuni. Se russare diventa una condizione persistente che provoca anche disagi sociali o interferisce con il normale riposo, è bene rivolgersi al proprio medico di base per verificare le possibili cause con esami specifici.

come smettere di russare

I rimedi per smettere di russare. O almeno russare di meno!

La prima cosa da fare è capire se russare è la conseguenza di un disturbo temporaneo, e quindi basterà curare il disturbo rivolgendosi al proprio medico, o se persiste nonostante i vari rimedi suggeriti dal farmacista.

 

Ecco cosa fare per smettere di russare quando il disturbo è dato dalle cause più generali e comuni elencate sopra; scoperte le cause scoperti i rimedi. Quindi evitare l’uso di bevande alcoliche e sedativi soprattutto nelle ore che precedono il sonno, dormire sul fianco e con la testa leggermente sollevata, usare cerotti nasali dilatanti e trattare eventuali congestioni nasali. In altri casi esistono anche dei dispositivi da inserire in bocca che correggono la posizione della mandibola o della lingua che possono essere più o meno scomodi.

 

Chi non russa invece, ma convive e condivide il riposo nella stessa casa può provare con gli intramontabili tappi per le orecchie.

 

 

 

 

 

 

Perché russiamo? Ecco tutte le cause e i rimedi